Elevata affidabilità produttiva

Mimaki, distribuita nel nostro paese da Bompan, ha lanciato una nuova stampante desktop 3D per componentistica industriale. La stampante 3DFF-222 è infatti indicata per la produzione di dime, insegne tridimensionali e stampi.

di Adriano Moroni

Mimaki Europe ha lanciato recentemente la nuova stampante desktop 3DFF-222, realizzata in collaborazione con Sindoh, produttore di stampanti 3D e multifunzione con sede in Corea del Sud. La soluzione FFF (Fused Filament Fabrication) è stata sviluppata come strumento interno di progettazione e produzione, indicata per la realizzazione affidabile di prototipi e componenti come dime e insegne tridimensionali.

Flessibilità e facilità d’uso
Commercializzata in Italia da Bompan, importatore esclusivo dei sistemi Mimaki, 3DFF-222 stampa in PLA (acido polilattico, un materiale rigido e robusto, una eco-plastica realizzata dall’amido di patate e mais) e utilizza cartucce a filamento facili da inserire. Questo sistema permette di realizzare componenti di dimensioni fino a 210x200x195 mm (LxPxA) e di monitorare a distanza ogni lavoro di stampa tramite una specifica app Mimaki. La nuova piattaforma amplia le proposte 3D firmate Mimaki, affiancando il modello 3DUJ-553 che già incorpora tutto il know how acquisito in decenni di attività in ambito di stampa 2D. Entrambi i sistemi garantiscono di conseguenza un’elevata affidabilità produttiva, potenziata dall’assistenza tecnica e dal servizio offerto da Mimaki ai clienti di tutto il mondo.
“La flessibilità e la facilità d’uso sono funzionalità chiave della nostra nuova stampante desktop 3D sviluppata per poter essere utilizzata comodamente a ciclo continuo anche in un ufficio”, commenta Bert Benckhuysen, Senior Product Manager di Mimaki Europe. “Con i suoi 45 dB garantisce una silenziosità paragonabile a quella di un museo. Inoltre, grazie all’ingombro ridotto, può essere collocata sulla scrivania ed essere utilizzata con la massima praticità al bisogno. Grazie al materiale PLA permette la creazione di modelli rigidi e robusti che non si deformano facilmente così come la produzione di componenti industriali quali dime e stampi. La produzione è rapida apportando efficienza al processo e riducendone i tempi; il tutto con l’affidabilità che da sempre contraddistingue il marchio Mimaki”.

Uno sguardo tra le caratteristiche
La nuova stampante 3DFF-222 di Mimaki è caratterizzata da numerose caratteristiche, tra le quali segnaliamo:
– Automatic Filament Supply (Alimentazione automatica del filamento): l’installazione del filamento è semplificata e comprende l’inserimento di un filamento avvolto nell’apposita cartuccia, da dove viene inviato automaticamente all’ugello;
– Auto Filament Cutting (Taglio automatico del filamento): è possibile anche dopo il completamento del lavoro di stampa;
– Un piano flessibile di metallo, con funzione termostatica incorporata, permette di formare il modello e di rimuoverlo facilmente una volta pronto;
– Bed Leveling Assist (Livellamento piano assistito): misurazione automatica di errori orizzontali del tavolo con conseguente rettifica, per contribuire alla stabilità della creazione del modello;
– Filtro HEPA (High Efficiency Particulate Air): previene la fuoriuscita di aria viziata;
– I driver motore sono stati appositamente progettati per ridurre la rumorosità durante il funzionamento;
– Una videocamera e l’illuminazione a LED consentono il monitoraggio a distanza mediante smartphone o tablet.
“Dopo il lancio della nostra stampante 3D di punta, 3DUJ-553, Mimaki continua a esplorare le grandi potenzialità della stampa tridimensionale. La nostra nuova stampante desktop 3D è pensata per rispondere alle esigenze dei moderni ambienti di produzione ed è adatta a molteplici tipologie di utilizzo. Un’ulteriore dimostrazione del costante impegno di Mimaki verso un’innovazione orientata a garantire ai nostri clienti soluzioni sempre più performanti e redditizie”, conclude Benckhuysen.